Rovato, domenica 9 aprile in piazza torna lo Sbarazzo

0
Lo Sbarazzo torna in piazza Cavour a Rovato domenica 9 aprile
Lo Sbarazzo torna in piazza Cavour a Rovato domenica 9 aprile
Bsnews whatsapp

Domenica 9 aprile torna a Rovato Lo Sbarazzo, il mercatino degli sconti della capitale della Franciacorta. I commercianti dell’associazione Le Vie di Rovato escono dai propri negozi e si ritrovano nella centrale piazza Cavour e nelle vie del centro (Corso Bonomelli, via Ricchino e via Castello) per proporre ai loro clienti prodotti a prezzi scontatissimi, vere e imperdibili occasioni.

Lo Sbarazzo è nato dieci anni fa dall’esigenza dei commercianti di “svuotare” i propri magazzini favorendo i propri clienti con articoli a prezzi molto scontati, senza però dimenticare la qualità; e dall’abbigliamento uomo, donna e bambino ai profumi, dai giocattoli ai libri, dalle calzature alle automobili, e ancora biancheria per la casa, biciclette, oggettistica, giocattoli, automobili, tessuti, cosmetica, gioielli, arredo bagno, biancheria intima, ottica… le categorie merceologiche presenti sono davvero tantissime. Non solo occasioni ma anche esperienze durante lo Sbarazzo, come la possibilità di provare gratuitamente la bicicletta elettrica World Dimension, offerta dalla Scuderia Ciclistica Verzeletti ospite per la prima volta del Mercato degli Sconti rovatese.

I bambini saranno grandi protagonisti di questa edizione: l’associazione Arte Con Noi proporrà dei bellissimi laboratori in Piazza Cavour.

Al Mattino:

“IL LIBRO IMBULLONATO ILLEGGIBILE”: con materiali diversi come plastica e stoffa e attraverso le proprie emozioni, i bambini potranno creare un vero e proprio libro racchiuso tra due copertine di cartone: sarà un’indagine sulla vera natura dei libri, che non sono solo  parole da leggere ma soprattutto emozioni da vivere.

“PAROLE FUTURISTE: LETTERE IN LIBERTÀ” durante una breve introduzione al futurismo, verranno mostrate ai bambini delle immagini di disegni del movimento futurista per stimolarne la curiosità: su un grande rotolo di carta potranno esprimere la propria creatività utilizzando i caratteri mobili e gli inchiostri colorati per realizzare un vero e proprio manifesto futurista.  Partendo dai temi cardine di questa corrente artistica si dà nuovo valore alle lettere utilizzandole come segno grafico per creare.. provando ad esplorare la scrittura e a lasciarla libera come fecero gli artisti futuristi.

Nel Pomeriggio:

DATEMI UN PUNTO E VI DIPINGERÒ UNA CITTÀ”, un laboratorio che si ispira alle opere di Gastone Biggi, pittore che per le sue opere si è affidato al concetto del punto, trasformato in una matrice operativa da moltiplicare, colorare, costruire, decostruire. Partendo da questa visione i bambini verranno invitati a creare insieme un’immagine della città di Rovato e a rappresentare all’interno di essa i sentimenti e le emozioni che in essa colgono.

La Fattoria Didattica Cascina Ponte sarà presente allo Sbarazzo con i laboratori per i bambini (riciclo creativo, giochiamo con i semi) e i pony per i più piccoli che potranno vivere il loro “battesimo della sella”; in più sarà possibile fare uno speciale giro in carrozza per il centro di Rovato.

Novità culinaria della XX edizione sarà lo Spiedo in Piazza preparato dal Ristorante Birreria La Loggia di Rovato: fin dalle prime ore del mattino verrà allestito e cucinato in Piazza Cavour, e sarà pronto per l’ora di pranzo; potrete acquistarlo da asporto o gustarlo in Centro. Torneranno nella mattinata le ragazze de La Stationette con i loro meravigliosi dolcetti american style.

Un’altra novità di quest’anno sarà il Bus Navetta che collegherà Piazza Cavour a Castello Quistini, che Domenica 9 Aprile ospiterà Mercanti in Viaggio: il servizio, attivo dalle 10 alle 20 sarà GRATUITO per tutti.

Saranno allestiti ben due set fotografici: l’associazione fotografica rovatese Libera-Mente immortalerà la giornata allo Sbarazzo allestendo un set fotografico dedicato a tutti i partecipanti, e Shooting my Pet vi ritrarrà insieme ai vostri amici a quattro zampe! A proposito di fotografia, al Caffè Cavour sarà allestita l’esposizione fotografica “Danzando con la luce” a cura di Eleonora Masneri e Andrea Mutti.

L’associazione Liberi Libri, nata nel febbraio 2011 da un gruppo di Rovatesi con la voglia di riunirsi e a scambiarsi idee per arricchire e innovare il panorama culturale di Rovato, che ogni anno in Settembre porta nella nostra città la rassegna di interessantissimi eventi culturali “CoolTour”, non solo si sbarazzerà di tanti bellissimi libri, proponendo uno scambio con chi vorrà portare i propri, ma vi aspetta per presentare tutte le proprie attività.

L’iniziativa ospiterà per la prima volta la Onlus di stampo rovatese “Niños que Esperan”, associazione costituitasi nel 2016, voluta e fondata dalle mamme delle tre famiglie italiane venute a contatto con l’orfanato nella Repubblica Dominicana. In collaborazione con l’Ospedale Gaslini è stato costruito un progetto che porterà l’assistenza sanitaria all’interno dell’orfanato con la possibilità di accesso alle cure garantita anche alla popolazione esterna. L’intento è di sostenere concretamente i ragazzi dell’orfanato con interventi diretti in loco e con attività svolte in Italia, come la più recente: Dal 19 Marzo al 9 Aprile 2017 sei ragazzi (quattro ragazzi e due ragazze) dell’orfanato Niños de Christo insieme a un accompagnatore sono venuti in Italia e sono stati ospitati da famiglie che hanno dato la loro disponibilità ad accoglierli. Stanno frequentando la scuola media Madonna della Neve di Adro che per loro ha pensato e costruito il progetto “PROGETTIAMO IL FUTURO”, progetto  che prevede la frequenza quotidiana dell’Istituto nelle classi terze della scuola media, la possibilità di frequenza dell’istituto per un paio di pomeriggi alla settimana e le attività scolastiche e extrascolastiche pensate per i ragazzi ed i compagni. Rientreranno nel loro paese con un bagaglio di esperienze che certamente segneranno la loro vita.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI