Valcamonica, profughi a scuola per diventare cuochi e pasticceri

0
Cuochi all'opera
Cuochi all'opera

Singolare iniziativa in Valcamonica, dove un gruppo di profughi in attesa dello status di rifugiati ha iniziato a seguire un corso di cucina e pasticceria nelle strutture del centro di formazione professionale alberghiero Zanardelli di Ponte di Legno. L’iniziativa è promossa dalla cooperativa K Pax di Breno, con l’obiettivo di educare al mesterie (che, pare, nel paese d’origine facevano già) dodici giovani proveniente da Senegal, Nord Africa, Etiopia e Afghanistan. La conclusione del corso è prevista per la fine della terza settimana di aprile.

Comments

comments

LEAVE A REPLY