Desenzano, buona la prima anche per Valentino Righetti

Di fronte a un numero significativo di sostenitori si è aperta ufficialmente ieri la campagna elettorale del centrosinistra per riconquistare la guida del più popoloso Comune bresciano

0
Valentino Righetti
Valentino Righetti

La sfida non è facile. Ma Valentino Righetti, assessore uscente dell’amministrazione Leso e candidato sindaco del Pd, non ha paura. Sulle note dei Coldplay, e all’insegna del colore arancione, si è aperta ufficialmente ieri – di fronte a un numero significativo di sostenitori – la campagna elettorale del centrosinistra per riconquistare la guida del più popoloso Comune bresciano battendo la concorrenza degli altri candidati e in particolare quella del portabandiera del centrodestra Guido Malinverno (che aveva debuttato in pubblico esattamente una settimana fa). Alle elezioni dell’11 giugno Righetti sarà sostenuto dal Pd (di cui pure non ha la tessera) e da due civiche («Città futura» e «Righetti per Desenzano»).

CHI E’ VALENTINO RIGHETTI

Classe 1953, Righetti è nato a Rivoltella e ha lavorato una vita per il turismo. Ha iniziato da ragazzino al camping San Francesco, per poi continuare in un villaggio turistico in Abruzzo, la Tourist Coop in Valtenesi e in un campeggio a San Felice, passando per altre zone d’Italia. Agente immobiliare dal 1982, si è dimesso da amministratore delegato di Brescia Tourism quando ha accettato la candidatura a sindaco. Attualmente è assessore al Turismo e al Bilancio del Comune, nell’amministrazione guidata da Rosa Leso.

Comments

comments

LEAVE A REPLY