Pallavolo, Millenium Brescia k.o. in gara 1 contro Soverato

0
Martinelli sconsolata ma una delle ultime a gettare la spugna - foto da ufficio stampa
Martinelli sconsolata ma una delle ultime a gettare la spugna - foto da ufficio stampa
Bsnews whatsapp

Gara complicata per il sodalizio bresciano del Presidente Catania, per tanti motivi. In primis per la caratura di un avversario che ha dimostrato di avere qualità ed esperienza (non a caso saldamente quarta forza del girone), per la trasferta che si è costretti ad organizzare in fretta e sotto il ponte di Pasqua, per il clima caldissimo in cui si gioca al PalaScoppa, non meno una serie di decisioni del duo arbitrale che a questo livello lasciano quantomeno perplessi.

Venendo alla pallavolo giocata, va segnalato il buon avvio delle bresciane, che con in campo Baldi opposta a Prandi in palleggio, Saccomani e Viganò in banda, Martinelli e Lapi al centro, e Portalupi libero, riescono a tenere botta alle avversarie. Soverato invece si presente con De Michelis al palleggio opposta a Manfredini, Karakasheva e Zanotto in banda, Bertone e Travaglini al centro, Bisconti libero.

Punto a punto, colpo su colpo. Un inizio di match bello e divertente, ma dopo il 12-12 l’incantesimo si rompe, con Soverato a prendere il largo 16-12 con una battuta insidiosa che mette in ansia la retroguardia bresciana. Prandi fatica a impostare e a muro la squadra manca d’incisività: un invito a nozze per le locali, che volano avanti anche anche con un pizzico di fortuna, di quella che aiuta gli audaci, con 4-5 palloni millimetrici attaccati sulle righe e una battuta a filo rete che il nastro fa ruzzolare nel campo delle all-blacks. Nemmeno gli ingressi di Garavaglia e Zampedri spostano l’ago della bilancia. La formazione di coach Saja chiude meritatamente 25-16 spinta da Manfredini e Zanotto.

Bellissima reazione del Millenium nel secondo parziale. La formazione lombarda riesce a esprimersi con coraggio e spregiudicatezza. Una Martinelli grintosissima guida le sue nella riscossa a muro che sposta gli equilibri del set. Viganò passa 10-16, Baldi martella 13-21. Un Brescia da applausi con Lapi a pungere sia in fast che a centro rete. Soverato spinta dal suo pubblico si gioca tutte le carte per provare la rimonta ma nuovamente i cambi di Zampedri e Garavaglia tolgono le castagne dal fuoco, insieme a Dall’ara in battuta, e Millenium rimette tutto in discussione con il 22-25 conclusivo.

Inizio di terzo set che ricalca il precedente, con Brescia ad esprimersi meglio delle soveratesi, grazie a una Saccomani indiavolata che fa impazzire la correlazione muro-difesa locale. Millenium si porta a +7 (13-20) ma non può dormire sonni tranquilli. Coach Saja pesca dalla panchina Lymareva, per lei solo pochi scambi giocati sin ora, che rileva una Manfredini opaca rispetto ai suoi standard, e l’ucraina ha un impatto sorprendente sul parziale. Le calabresi, rinfrancate da un nuovo terminale offensivo si rifanno sotto. Il palazzetto è una bolgia e le percentuali d’attacco bresciane calano, la palla non va giù, anche grazie a una Bisconti impeccabile, meno alcune decisioni arbitrali che lasciano sbalordita panchina e dirigenza lombarda. Soverato aggancia e sorpassa Brescia sul più bello (25-23).

Ora Soverato è galvanizzata dalla rimonta, l’inerzia è tutta dalla sua parte (8-5). Lymareva si fa sentire con il 53% in attacco, risponde Saccomani con il 46%, 2 muri e 1 ace, ma le padrone di casa si avvantaggiano di 4 punti. Mazzola toglie Viganò per Garavaglia più fresca e Prandi prova a imbeccare Lapi prima e Martinelli poi, ma le locali sono più lucide, le bresciane un po’ in riserva mentale e fisica. Il fattore campo non aiuta, ma va dato atto a questa squadra di provarci fino in fondo. Portalupi tiene su la palla senza mai mollare, Baldi lascia andare il braccio ma Soverato ha una quadratura migliore e termina 25-22.

Coach Mazzola a fine gara: «Sono orgoglioso delle mie ragazze, giunte a questo punto della stagione nonostante il nostro obiettivo, e la conseguente preparazione, fosse un altro, e con un bel piglio abbiamo provato a reagire alle difficoltà a cui ci hanno sottoposto le calabresi durante il match. Peccato per quel set dove si sono sommati errori nostri, errori arbitrali e l’impatto della loro giocatrice ucraina. Siamo una neopromossa e volevamo partire al massimo per incamerare più punti possibile, ma anche il finale di stagione ci sta riservando delle belle soddisfazioni».

Testa a gara-2 quindi, già venerdì ore 20.30, con l’obiettivo di pareggiare la serie, potendo contare sul sostegno del pubblico amico al PalaMillenium, per poi giocarsi il tutto per tutto nella logisticamente improbabile gara-3 di domenica pomeriggio alle 17 in Calabria.
VOLLEY SOVERATO – MILLENIUM BRESCIA 3-1 (25-16, 22-25, 25-23, 25-22)
Soverato: Lymareva 9, Travaglini 13, Bertone 11, Demichelis 3, Zanotto 17, Manfredini 12, Karakasheva 10, Bisconti (L). Non entrate Vujko, Caforio, Caravello, Gennari. Alleantore: Saja.
Brewscia: Baldi 17, Garavaglia 4, Viganò 7, Portalupi (L), Saccomani 16, Prandi 3, Martinelli 8, Zampedri, Dall’ara, Lapi 9. Non entrate Dall’acqua, Biava, Mazzoleni. Allenatore: Mazzola.
ARBITRI: Autuori, Stancati.
NOTE – durata set: 22′, 27′, 27′, 26′; tot: 102′.

 

PLAY OFF PROMOZIONE
IL TABELLONE
(2) myCicero Pesaro – Vinc. (5) Delta Informatica Trentino / (6) Battistelli S.G. Marignano
(3) SAB Grima Legnano – Vinc. (4) Volley Soverato / (7) Millenium Brescia

IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE
GARA-1

Martedì 18 aprile, ore 20.30
Volley Soverato – Millenium Brescia 3-1 (25-16, 22-25, 25-23, 25-22)
ARBITRI: Autuori-Stancati
Delta Informatica Trentino – Battistelli S.G. Marignano 0-3 (17-25, 19-25, 18-25)
ARBITRI: Piubelli-Jacobacci

GARA-2
Venerdì 21 aprile, ore 20.30
Millenium Brescia – Volley Soverato
ARBITRI: Licchelli-Pozzi
Battistelli S.G. Marignano – Delta Informatica Trentino
ARBITRI: Rossetti-Marotta

EV. GARA-3
Domenica 23 aprile, ore 17.00
Volley Soverato – Millenium Brescia
Delta Informatica Trentino – Battistelli S.G. Marignano

LA FORMULA
Ai Play Off Promozione partecipano le squadre classificate dalla 2^ alla 7^ posizione al termine della Regular Season. La vincente dei Play Off Promozione accede alla Serie A1.

QUARTI DI FINALE
Vi partecipano le squadre dalla 4^ alla 7^ posizione, che disputano un turno con gare di andata, ritorno ed eventuale spareggio (4^ vs 7^, 5^ vs 6^). La gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della migliore classificata.
Gara-1: martedì 18 aprile, ore 20.30
Gara-2. venerdì 21 aprile, ore 20.30
Ev. Gara-3: domenica 23 aprile, ore 17.00

SEMIFINALI
Vi partecipano le squadre vincenti i Quarti, oltre alla 2^ e 3^ classificata di Regular Season. La formula prevede le due gare vinte su tre con incroci (2^ vs Vinc. 5^-6^, 3^ vs Vinc. 4^-7^). La gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della migliore classificata.
Gara-1: martedì 25 aprile, ore 17.00
Gara-2: domenica 30 aprile, ore 17.00
Ev. Gara-3: giovedì 4 maggio, ore 20.30

FINALE
Le vincenti le semifinali disputano la Finale sempre con la formula delle due gare vinte su tre. La gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della migliore classificata.
Gara-1: domenica 7 maggio, ore 17.00
Gara-2: mercoledì 10 maggio, ore 20.30
Ev. Gara-3: sabato 13 maggio, ore 20.30

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI