Buon compleanno Latteria Molloy: Belgesto festeggia in grande con Fabi e Pedrini

Tutto esaurito e interpreti d'eccezione (Omar Pedrini, Nikki, Motta Cristina Donà, Niccolo Fabi ed Ettore Giuradei con Luca dei Verdena) per la festa

0
Omar Pedrini (ex leader dei Timoria) alla Latteria Molloy, www.bsnews.it
Omar Pedrini (ex leader dei Timoria) alla Latteria Molloy, www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

La ciliegina sulla torta sarebbe stata forse l’esibizione di Alberto Belgestoesibizione di Alberto Belgesto. Ieri sera, quello che per tutti i bresciani è il padre della Latteria Molloy (con Andrea Nistolini) sul palco ci è passato soltanto per introdurre gli ospiti della serata. Ma quella di lunedì in via Ducos è stata comunque anche la sua festa. Una grande festa. La celebrazione di un’avventura iniziata senza troppe pretese – in via Maggi, come circolo Arci – nel 2007 con un concerto dei Jet Set Roger. E continuata, di successo in successo, fino a trasformare la Latteria nel principale luogo di elaborazione musicale della provincia di Brescia.

Non a caso, ieri, all’appello per il decimo compleanno del locale hanno risposto in tantissimi. Sul palco, con una parata di nomi non da poco. E giù dal palco, dove gli spettatori erano in numero tale da rendere la temperatura della platea bollente (fuori di metafota).

Ad aprire la serata è stato l’ex leader dei Timoria Omar Pedrini, sempre accolto con affetto dal pubblico bresciano. A seguire un Nikki un po’ sotto tono nei panni dell’interprete (il ruolo del dj, a fine concerto, gli è riuscito molto meglio) e Motta. Mentre Cristina Donà – ormai di casa alla Latteria – è apparsa in gran spolvero, e così Niccolò Fabi (l’ospite a sorpresa annunciato all’ultimo dagli organizzatori): il vero protagonista della serata. A chiudere Ettore Giuradei con Luca Ferrari dei Verdena in un’esibizione dal ritmo insolito rispetto a quelle tradizionali del cantautore bresciano.

Buoni i primi dieci anni, insomma. Ma ora Belgesto e Paolo Blodio Fappani hanno il gravoso compito di fare i prossimi dieci almeno allo stesso livello (a.t.).

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI