Sono fascista, bufera a Palazzolo sul sostenitore di Raccagni

E' polemica, a Palazzolo, per alcune frasi postate su Facebook dal portavoce di Destra di Palazzolo, sostenitore della corsa di Stefano Raccagni nella corsa per diventare sindaco

0
Stefano Raccagni
Stefano Raccagni
Bsnews whatsapp

E’ polemica, a Palazzolo, per alcune frasi postate su Facebook dal portavoce di Destra di Palazzolo, sostenitore della corsa del leghista Stefano Raccagni nella corsa per diventare sindaco. Secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia, infatti, Alessandro De Amicis avrebbe pubblicato sul popolare social diverse citazioni inneggianti al Fascismo, indicando il 25 aprile come giorno di “lutto nazionale” e dichiarandosi esplicitamente sostenitore dell’epoca mussoliniana.

Immediata la presa di distanza del movimento, che ha dichiarato la dissociazione da ogni dichiarazione innaggiante al fascismo e spiegato di voler valutare eventuali provvedimenti disciplinari per De Amicis. Lo stesso ha fatto Raccagni, sottolineando che quei post nulla hanno a  che fare con lui e le sue idee. Ma le repliche non hanno convinto il centrosinistra, per cui Raccagni avrebbe dovuto sapere delle posizioni estremiste di De Amicis ed evitare di coinvolgerlo.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI