Divieto di burqa negli ospedali, il tribunale sta con la Regione

Il Tribunale di Milano che ha respinto il ricorso di Asgi contro la delibera regionale che vieta l'ingresso a volto coperto negli edifici

0
Burqa a Brescia
Il Burqa, un capo d'abbigliamento che fa discutere
Bsnews whatsapp

“Questa sentenza è una vittoria importantissima e rappresenta una tutela per la sicurezza di tutti, motivo che ci ha spinto a introdurre il divieto di ingresso a volto coperto in ospedali ed edifici del sistema regionale. E’ una scelta di sicurezza e di libertà”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali in merito alla sentenza del Tribuinale di Milano che ha respinto il ricorso di Asgi (Associazione studi giuridici immigrazione) ed altre associazioni contro la delibera regionale che vieta l’ingresso a volto coperto negli edifici del sistema regionale. Era stata proprio l’assessore Bordonali, nel gennaio 2016, a portare in Giunta il provvedimento.

ATTO NON DISCRIMINATORIO – “Il nostro atto – ha continuato – è legittimo e non discriminatorio, come sancito dal tribunale. La tutela della pubblica sicurezza, specie in luoghi sensibili, è assolutamente prioritaria. Le motivazioni e i riferimenti giurisprudenziali che accompagnano la sentenza sono molto chiari e costituiscono un precedente importante per tutte le questioni che spesso insorgono sul tema del velo integrale”.

ASPETTIAMO CHE LEGISLATORE NAZIONALE FACCIA CHIAREZZA – “Mi auguro che altri Enti – ha concluso Bordonali – seguano il nostro esempio, come ha già fatto la Regione Liguria, in attesa che il legislatore nazionale faccia chiarezza”.

I divieto di coprirsi il volto (anche con il burqa) nei luoghi pubblici
I divieto di coprirsi il volto (anche con il burqa) nei luoghi pubblici

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI