Paolo Crepet alla Laas: serve il coraggio di educare

Oggi pomeriggio Paolo Crepet, noto psichiata e sociologo, è intervenuto alla Laas (Lonati Anglo American School) di Brescia sul tema: “Il Coraggio di Educare”.

0
Paolo Crepet alla Laas Lonati, www.bsnews.it
Paolo Crepet alla Laas Lonati, www.bsnews.it

“Le nuove generazioni non vanno assecondate in tutto e per tutto, ma bisogna avere la giusta autorevolezza di affermare il proprio ruolo genitoriale ed educativo”. A dirlo è stato oggi pomeriggio Paolo Crepet, noto psichiata e sociologo intervenuto alla Laas (Lonati Anglo American School) di Brescia sul tema: “Il Coraggio di Educare”.

“I figli hanno necessità di sviluppare i propri anticorpi psicologici che poi serviranno per non cadere senza riuscire a rialzarsi alla prima sfida della vita – ha detto Crepet – non vanno messi sotto campane di vetro, ma fatti crescere in modo equilibrato: stando loro vicini, ma senza soffocare l’autostima, l’autonomia e la creatività, che la natura ci ha dato sin dalla nascita”. Da qui la sfida di educare, che riguarda la famiglia (“i genitori devono avere la forza di non invadere le altrui competenze”), ma “anche la scuola, che deve essere esigente”. Insomma: “il dialogo è fondamentale, ma nelle reciproche autonomie” con il presupposto che “la fatica e il dolore sono educatori più delle comodità”.

Una sfida che la Laas ha fatto sua. “Al centro del nostro approccio didattico – ha spiegato a BsNews.it il presidente Ettore Lonati – ci sono gli alunni, il cui benessere dipende dalla scuola come dalle famiglie. L’operato quotidiano della Laas mira a fornire agli studenti conoscenze, competenze e valori fondamentali da custodire per tutta la vita. In collaborazione tra scuola e famiglia”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY