Imprenditore scherza con l’erario per 100 milioni: sequestrati gli immobili e i conti correnti

0
Fiamme Gialle a Brescia
Guardia di Finanza a Brescia

Un imprenditore di cinquant’anni si è visto sequestrare dalle fiamme gialle di Pavia ben venticinque immobili e vari conti correnti in banca per un valore di più di due milioni di euro.

L’imprenditore – stando a quanto riporta l’edizione odierna del Corriere di Brescia – era nullatenente per il Fisco, ma aveva un grande patrimonio ed era operativo con diverse aziende attive tra le province di Pavia, Milano e Brescia. Numerosi gli illeciti rilevati dalla Guardia di Finanza: fatture false, frode fiscale, violazioni alla normativa sul lavoro. Facendo leva su una rete di circa trenta società, tutte intestate a prestanome, l’imprenditore sarebbe riuscito a non pagare le imposte e reinvestire i soldi nell’acquisto di immobili che, solo apparentemente, non avevano con lui alcun legame.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome