Arriva l’ambulanza per aiutarlo, lui la devasta e picchia i soccorritori

Entra in ambulanza, picchia i volontari e all'uscita viene preso in custodia dai carabinieri. Protagonista della vicenda è un 30enne di Orzinuovi

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 interviene con barella

Entra in ambulanza, picchia i volontari scagliando contro di loro una sedia di ferro e all’uscita viene preso in custodia dai carabinieri. Protagonista della vicenda è un 30enne di Orzinuovi, già noto alle autorità.

L’uomo aveva dato in escandescenze fuori da un locale della centrale piazza Vittorio Emanuele. Per aiutarlo, sul posto era quindi arrivata un’ambulanza della Croce verde. Alla vista dei volontari l’uomo si era calmato per qualche minuto, salvo poi – in preda a un raptus di follia – rompere con un pugno il vetro dell’ambulanza e scagliare una sedia di ferro in faccia di una soccorritrice.

Risultato? Ad essere soccorsa è stata la donna, che ha avuto due denti rotti e qualche punto sulle labbra. Mentre il 30enne è stato preso in custodia dai carabinieri e accompagnato all’ospedale di Manerbio.

 

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY