Cinquestelle al governo: stop alle discariche a Brescia

Il governo sottovaluta il caso Brescia. Subito uno stop alle discariche. E' questo il titolo della nota inviata oggi dai portavoce bresciani del Movimento

0
Discarica a Brescia
Discarica a Brescia

“Il governo sottovaluta il caso Brescia. Subito uno stop alle discariche”. E’ questo il titolo della nota inviata oggi dai portavoce Bresciani del Movimento 5 Stelle (Ferdinando Alberti – Vito Crimi, Claudio Cominardi, Giorgio Sorial, Tatiana Basilio, Giampietro Maccabiani e Laura Gamba) circa la visita del ministro dell’Ambiente nella Leonessa: un appuntamento già oggetto di polemiche per il caso Caffaro.

«Brescia è la Terra dei veleni – scrivono i grillini in una nota – Subisce una situazione ambientale decisamente peggiore della terra dei fuochi e chi ci governa se ne deve rendere conto. Il ministro Galletti sottovaluta la situazione e non vuole intervenire con fondi e interventi urgenti, previsti invece per i territori del sud. Il Ministero e la Regione si rimbalzano le responsabilità, ma non si può ottenere nulla senza fondi e sinergia. Serve un decreto che riconosca l’emergenza con cui siamo costretti a convivere. Subito uno stop alle discariche. Gli esponenti del PD rilasciano dichiarazioni senza fondamento, sminuendo il lavoro concreto portato avanti dai parlamentari e dalle associazioni bresciane.»

Comments

comments

LEAVE A REPLY