Presunto stupro di Chiari, condannati i tre pakistani

Sono stati condannati con rito abbreviati i tre immigrati pakistani accusati di aver violentato una 22enne di Chiari nel parco delle Rogge

0
Violenza contro le donne
Violenza contro le donne

Sono stati condannati con rito abbreviati i tre immigrati pakistani – di età compresa tra i 22 e i 26 anni – accusati di aver violentato una 22enne di Chiari nel parco delle Rogge. L’episodio è avvenuto lo scorso 10 ottobre, quando una giovane è stata avvicinata dai tre e successivamente trascinata nel parco dove si è consumata la presunta violenza.

I tre sono stati condannati dal giudice Luca Tringali a cinque anni e quattro mesi di carcere ciascuno (con successiva espulsione dall’Italia), una pena leggermente inferiore a quella richiesta dal pm Ambrogio Cassiani. Le difese hanno già presentato ricorso in appello, evocando anche per due la “mancata conoscenza dell’illiceità dell’azione” perché – non parlando bene l’italiano – non avrebbero compreso i dinieghi della presunta vittima.

Comments

comments

LEAVE A REPLY