Primarie della Lega, Brescia si conferma roccaforte di Salvini

Il segretario uscente, infatti, ha raccolto nella Leonessa 674 voti (il 90,6) contro i 70 (9,4 per cento) dell'assessore regionale Fava

0
Segretario Lega Nord a Brescia
Matteo Salvini a Brescia

Oltre il 90 per cento dei militanti bresciani della Lega Nord ha chiesto di schierarsi con Matteo Salvini. Il segretario uscente, infatti, ha raccolto nella Leonessa 674 voti (il 90,6) contro i 70 (9,4 per cento) dell’assessore regionale Fava. E’ questo il risultato delle primarie della Lega per l’elezione del segretario federale.

A Brescia Salvini ha raccolto una percentuale superiore alla media lombarda (78 per cento) e a quella del Nord (82 per cento). Il picco, però, Salvini l’ha raccolto in Veneto (arrivando al 91 per cento dei voti) e in Liguria (95 per cento).

Comments

comments

LEAVE A REPLY