Pecunia olet, atto secondo: sequestrati beni per 4 milioni di euro

0
Bsnews whatsapp

Ottantasette garage per un valore complessivo di 4 milioni di euro. E’ il bottino messo a segno dalla Guardia di Finanza di Brescia che, nell’ambito dell’operazione “Pecunia olet” che a dicembre aveva portato all’arresto per riciclaggio di una imprenditrice bergamasca residente in Svizzera, ha sequestrato il ragguardevole numero di rimesse fra Brescia, Varese, Mantova e Bergamo.

Secondo la Procura di Bergamo che sta coordinando le indagini, i beni ascrivibili alla donna, in realtà appartenenti ad un complicato gioco di scatole cinesi con triangolazioni fra San Marino, Singapore , Panama, le Isole Vergini e Marshall Islands, sarebbero proventi di reati tributari e fallimentari commessi attraverso società edili – intestate a prestanomi – svuotate delle risorse finanziarie verso conti svizzeri.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI