Truffa dell’ascensore, un’altra vittima a Brescia

I malviventi hanno citofonato alla vittima annunciandole un pacco, quindi l'hanno bloccata nell'ascensore per svaligiarle casa

0
Citofono
Citofono
Bsnews whatsapp

Ancora una vittima, a Brescia, della cosiddetta truffa dell’ascensore. E ancora una volta nel mirino dei malviventi ci sono donne, anziani e categorie sensibili (come nel caso della truffa del sasso o dello specchietto, che sembra non passare mai di moda).

A poche settimane dal caso di Corso Magenta, i truffatori hanno agito in via Einaudi, sempre in città. L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi. Gli imbroglioni janno contattato la vittima con il citofono, fingendosi corrieri e annunciando un pacco, quindi – quando questa ha preso l’ascensore – l’hanno bloccato e sono entrati nell’appartamento per rubare.

La donna è stata liberata diversi minuti dopo dai vigili del fuoco, intervenuti insieme a un’ambulanza e alla Polizia.

 

 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI