Rovato, polemica sulla “Mille Miglia tra peperoni e mutande”

Anche la Mille Miglia, a Rovato, divide maggioranza e opposizione. A riaprire le polemiche è stato ieri il capogruppo del Pd Angelo Bergomi

0
Il passaggio della Mille Miglia a Rovato non ha mancato di suscitare polemiche, foto Angelo Bergomi da Facecebook
Il passaggio della Mille Miglia a Rovato non ha mancato di suscitare polemiche, foto Angelo Bergomi da Facecebook

Anche la Mille Miglia, a Rovato, divide maggioranza e opposizione. A riaprire le polemiche – poche ore prima dell’annuncio dei vincitori della Freccia rossa 2017 – è  stato ieri il capogruppo del Pd Angelo Bergomi, con un post sulla sua pagina Facebook che ha raccolto diverse decine di Mi piace. Nel mirino dell’esponente del Partito democratico, infatti, è finita la scelta di allestire a mercato la suggestiva cornice di piazza Cavour (opera, riuscita, dell’architetto Vantini), con una scelta merceologica decisamente pop e – secondo Bergomi – fuori luogo rispetto all’occasione.

90esima edizione della corsa storica più importante del mondo. Momento da ricordare per la comunità. Rovato accoglie la carovana nel suo salotto di Piazza Cavour… tra mutande e peperoni fritti”, ha scritto Bergomi. E sulla stessa linea si è schierato l’ex assessore civico Riccardo Sette che ha scritto: “Forse seza mutande… e peperoni… avremmo presentato ancora meglio un bellissimo salotto che tantissimi ci invidiano”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY