Progettavano attentato alla base di Ghedi, confermata la condanna

0
Terrorismo internazionale
Terrorismo internazionale

Progettavano, fra gli altri, un attentato alla base militare di Ghedi, la corte di Appello ha confermato la condanna di primo grado a sei anni di carcere. Restano detenuti, a Nuoro, dunque Lassad Briki e Muhammad Waqas entrambi accusati di terrorismo internazionale.

I due uomini, che continuano a professarsi innocenti, furono coinvolti nell’inchiesta partita da Roma, sviluppatasi poi a Milano passando da Ghedi. Secondo gli inquirenti i due sarebbero soggetti particolarmente pericolosi perchè perfettamente integrati nella società. Facevano propaganda all’Isis scattandosi selfie davanti al colosseo o al Duomo di Milano dicendo “Siamo nelle vostre strade”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome