Garda, vertice a Roma per sbloccare il maxi depuratore

La prossima settimana, a Roma, si terrà un incontro che potrebbe rivelarsi decisivo sul nuovo sistema di collettamento e depurazione del lago di Garda

0
Depuratore di Bagnolo Mella - www.bsnews.it
Depuratore di Bagnolo Mella - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

La prossima settimana, a Roma, si terrà un incontro che potrebbe rivelarsi decisivo sul nuovo sistema di collettamento e depurazione del lago di Garda. Un’opera attesa da decenni, per cui è atteso dal governo uno stanziamento di circa 130 milioni di euro. L’appuntamento è fissato al ministero dell’Ambiente e vedrà presenti diversi esponenti politici del Benaco, oltre – ovviamente – ai rappresentanti di Ags e di Garda Uno. L’obiettivo è sbloccare lo stanziamento da 100 milioni del Cipe annunciato dall’allora sottosegretario Luca Lotti, a cui era seguita la successiva approvazione del Piano operativo ambiente.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI