Garda, vertice a Roma per sbloccare il maxi depuratore

La prossima settimana, a Roma, si terrà un incontro che potrebbe rivelarsi decisivo sul nuovo sistema di collettamento e depurazione del lago di Garda

0
Depuratore di Bagnolo Mella - www.bsnews.it
Depuratore di Bagnolo Mella - www.bsnews.it

La prossima settimana, a Roma, si terrà un incontro che potrebbe rivelarsi decisivo sul nuovo sistema di collettamento e depurazione del lago di Garda. Un’opera attesa da decenni, per cui è atteso dal governo uno stanziamento di circa 130 milioni di euro. L’appuntamento è fissato al ministero dell’Ambiente e vedrà presenti diversi esponenti politici del Benaco, oltre – ovviamente – ai rappresentanti di Ags e di . L’obiettivo è sbloccare lo stanziamento da 100 milioni del Cipe annunciato dall’allora sottosegretario Luca Lotti, a cui era seguita la successiva approvazione del Piano operativo ambiente.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome