Mottinelli scrive al ministro: dispiaciuto del trasferimento del prefetto Valenti

Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, dopo aver appreso con dispiacere la notizia del trasferimento a Brindisi del Prefetto Valenti, ha scritto una lettera al Ministro Minniti, nella quale esprime il suo stupore e dispiacere per questa improvvisa decisione

0
Pierluigi Mottinelli, foto da ufficio stampa Provincia di Brescia, www.bsnews.it
Pierluigi Mottinelli, foto da ufficio stampa Provincia di Brescia, www.bsnews.it

Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, dopo aver appreso con dispiacere la notizia del trasferimento a Brindisi del Prefetto Valenti, ha scritto una lettera al Ministro Minniti, nella quale esprime il suo stupore e dispiacere per questa improvvisa decisione.

“Ho voluto esprimere al Ministro  il mio più grande apprezzamento per il Prefetto Valerio Valenti –  ha dichiarato Mottinelli – che ha rappresentato lo Stato in modo egregio sulla nostra provincia, sempre disponibile a raccogliere le istanze che giungevano dal territorio”.

Nella lettera il Presidente fa riferimento al  tema dell’immigrazione e a quello della crisi occupazionale, gestiti con grande competenza, ma anche alle funzioni di mediazione e raccordo tra le istituzioni pubbliche e le varie componenti della società civile, per le quali si è sempre prodigato con grande impegno.

“Sempre accanto ai cittadini, sempre presente tra i giovani, visitando le scuole, per testimoniare che lo Stato è a fianco delle nuove generazioni e desideroso di confrontarsi con esse. Il Prefetto Valenti –  ha proseguito Mottinelli –  è stato un attento rappresentante dello Stato; ha presieduto il Comitato Ordine e Sicurezza, insieme al Comune di Brescia, alla Provincia e alle forze dell’ordine, a servizio della sicurezza dei cittadini bresciani, in un territorio grande quanto una Regione, che conta circa un milione e trecentomila abitanti”.

Il Presidente Mottinelli ha ricordato come il Prefetto abbia sempre  garantito la sua puntuale presenza nei momenti più significativi per i bresciani: “penso alla commemorazione della strage di Piazza Loggia, alla visita del Capo dello Stato Sergio Mattarella, ma anche al grande evento che ha visto il nostro territorio protagonista mondiale con “The floating Piers”, la passerella sul lago d’Iseo, che ha richiamato visitatori da ogni parte e il cui successo, in termini di sicurezza e viabilità,  è stato possibile grazie alla stretta collaborazione della Prefettura con gli Enti Locali coinvolti. Sono certo – ha concluso il Presidente – che con il nuovo Prefetto Annunziato Vardé sarà possibile proseguire una positiva collaborazione con Istituzioni e cittadini”.

Questa mattina, nel corso del Consiglio Provinciale, il Prefetto Valerio Valenti ha portato il suo saluto e il Presidente, a nome del Consiglio, l’ha ringraziato per il servizio svolto in questi anni.

Comments

comments

LEAVE A REPLY