Palazzolo, il centrodestra prova a ricompattarsi. Peroni: sto con Raccagni

Dopo le divisioni degli anni e dei mesi scorso il centrodestra palazzolese prova a ricompattarsi attorno al leghista Stefano Raccagni

0
Margherita Peroni
Margherita Peroni
Bsnews whatsapp

Dopo le divisioni degli anni e dei mesi scorso il centrodestra palazzolese prova a ricompattarsi attorno al leghista Stefano Raccagni per battere il sindaco uscente Gabriele Zanni.

“Sostengo con convinzione la coalizione guidata dal candidato sindaco Stefano Raccagni perché conosco da molti anni gli amici della lista Impegno che hanno sempre lavorato con dedizione e passione per il loro comune”. Queste le parole di Margherita Peroni, consigliere comunale in Loggia a Brescia, che domenica mattina ha presenziato al gazebo organizzato dalla lista “Impegno per Palazzolo” in piazza Indipendenza a San Pancrazio per ufficializzare il suo appoggio e di conseguenza quello dell’ala peroniana alla coalizione di centrodestra guidata dal candidato sindaco Stefano Raccagni.

“Il mio sostegno non basta – ha aggiunto Peroni – è importante che i palazzolesi diano a questa coalizione la loro fiducia perché possa realizzare quanto scritto nel programma che ruota attorno a due capisaldi: la famiglia e la sicurezza. Sulla sicurezza si spendono tante parole ma le parole non bastano ci vogliono i fatti concreti, come sulla famiglia. Bisogna avere idee molto chiare perché la famiglia è una e le politiche per la famiglia devono essere coerenti con questa idea. Sostengo il candidato sindaco Raccagni – ha concluso – che è giovane e ha dimostrato non solo tanta determinazione ma anche molta preparazione”.

Grande soddisfazione anche da parte del candidato sindaco Raccagni che ha commentato: “Sono orgoglioso dell’appoggio e della fiducia di Margherita Peroni e convinto che solo questa coalizione che schiera veterani della politica e tanti volti nuovi abbia le carte giuste per far ripartire la città di Palazzolo. In questi cinque anni di opposizione in Consiglio comunale abbiamo mantenuto la schiena dritta ricordando e affermando l’importanza della famiglia e delle nostre radici culturali che hanno aiutato la crescita della nostra città. L’Amministrazione guidata da Zanni – ha concluso il leader del centrodestra – ha invece dimostrato di spostare i paletti a proprio piacimento, mentre noi su principi come famiglia, educazione e dignità della vita non ci smuoveremo e li difenderemo senza dubbi. Siamo sicuri che i cittadini palazzolesi hanno compreso questa nostra fermezza perché si tratta di serietà contro le troppe bugie di chi ha illuso per cinque anni il mondo cattolico”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO

RISPONDI