Paura sul Garda, scossa di terremoto avvertita nei Comuni del lago

Alle 20.02, infatti, una scossa di terremoto è stata avvertita distinta in tutte le località che circondano il lago di Garda e nella vicina Verona

0
Sismografo (strumento che rileva le scosse di terremoto)
Sismografo (strumento che rileva le scosse di terremoto)
Bsnews whatsapp

Paura, sul lago di Garda, nella serata di oggi. Alle 20.01, infatti, una scossa di terremoto è stata avvertita distinta in tutte le località che circondano il Benaco, in particolare in quelle della sponda veronese e nel capolugoo scaligero.

Secondo le prime stime dell’Istituto nazionale di geofisica (Ingv) la scossa ha avuto una magnituto idi 4.3 con epicentro a Pregasio, vicino a Tremosine, sulla sponda bresciana del lago di Garda (da qui il titolo che molti di voi potrebbero aver visto sul nostro primo lancio via Facebook).

La prima rilevazione aveva indicato in Tremosine l'epicentro
La prima rilevazione aveva indicato in Tremosine l’epicentro, con un’intensità più elevata

Le successive valutazioni invece hanno segnalato una magnitudo 3.6, con epicentro tra Torri del Benaco e San Zeno di Montagna (Verona), a una profondità di circa 10 chilometri.

Diverse persone hanno segnalato di aver sentito un boato con una scossa breve, ma decisa. Le segnalazioni hanno riguardato in particolare la sponda veronese (Torri, Garda, Castelletto di Brenzone, San Zeno di Montagna, Poiano, Malcesine). Ma anche il medio e alto Garda bresciano (a Desenzano non si segnalano invece segnalazioni), in particolare a Toscolano Maderno e Gargnano.

Al momento non si registrano danni a cose o persone, ma sono state numerose le segnalazioni alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco.

La mappa con l'epicentro del terremoto sul Garda
La mappa con l’epicentro del terremoto sul Garda

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI