Corso Garibaldi, i vigili arrestano uno spacciatore marocchino

Gli agenti della Polizia Locale di Brescia, in abiti civili e con veicoli di copertura, si sono messi sulle tracce di un marocchino di 47 anni senza fissa dimora, nei confronti del quale il Tribunale di Brescia aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelar

0
Polizia locale a Brescia
Polizia locale a Brescia
Bsnews whatsapp

Lunedì 5 giugno gli agenti della Polizia Locale di Brescia, in abiti civili e con veicoli di copertura, si sono messi sulle tracce di un marocchino di 47 anni senza fissa dimora, nei confronti del quale il Tribunale di Brescia aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare. L’uomo era stato arrestato il 4 maggio scorso per il reato di detenzione e spaccio di stupefacenti e, per questo motivo, il Tribunale di Brescia gli aveva vietato di dimorare nel territorio cittadino. Il quarantasettenne, invece, non ha mai rispettato il provvedimento emesso nei suoi confronti e gli uomini della Polizia Locale lo hanno notato aggirarsi nella zona di corso Garibaldi.

Immaginando che continuasse a svolgere l’attività di spaccio, gli agenti lo hanno seguito, fermato e perquisito. Addosso al quarantasettenne, nascoste nelle tasche dei pantaloni, gli uomini del Comando di via Donegani hanno trovato due barrette di hashish, per un peso totale di 47 grammi, probabilmente destinate a spacciatori di strada.

L’uomo è stato quindi arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI