Brescia Pride, Bragaglio: giusta la linea di Loggia e Broletto, ma io ci sarò

Con una nota il neoeletto presidente della direzione regionale del Pd ha sottolineato la sua adesione "personale" al Brescia Pride del 17 giugno

0
Claudio Bragaglio
Claudio Bragaglio
Bsnews whatsapp

Con una nota il neoeletto presidente della direzione regionale del Pd Claudio Bragaglio ha sottolineato la sua adesione “personale” al Brescia Pride del 17 giugno, pur sottolineando di condividere la linea di Loggia e Broletto (e del partito), che non hanno concesso il patrocinio.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

Con riferimento al Corteo indetto per il 17 giugno a Brescia, desidero esprimere una convinta adesione e la mia personale partecipazione.

Il programma degli eventi già promossi a Brescia dal Comitato e da varie Associazioni ha giustamente portato al centro dell’attenzione e dell’impegno la battaglia dei diritti, il valore delle conquiste anche recentemente ottenute in sede legislativa, gli obbiettivi che ancora meritano di essere perseguiti.

Il significato e l’importanza di queste comuni battaglie si collocano, a mio parere, ben al di là anche di alcune diversità, che pure permangono, di valutazione e di opinioni. Per non dire poi di alcune polemiche.

La distinzione di ruolo delle Istituzioni Locali, evidenziata dal Sindaco Emilio Del Bono e dal presidente Pierluigi Mottinelli con riferimento alle varie forme di adesione sembra anche a me quanto mai motivata ed opportuna. E penso vada di certo iscritta non nel campo d’una minore sensibilità, ma in quello della correttezza e della rappresentanza istituzionale dell’intera comunità. Con relative e diverse sensibilità. E come tale riterrei, anche da parte mia, condivisibile. Come peraltro hanno espresso a nome del PD bresciano, il segretario provinciale Michele Orlando e cittadino Giorgio De Martin.

Quindi una corretta distinzione istituzionale di ruolo, ma destinata altresì a rimarcare con maggiore evidenza il significato politico e civile, delle ampie forme di adesione da parte di singoli esponenti, forze politiche, associazioni, alle varie iniziative promosse, all’importante appuntamento bresciano del 17 giugno.

Nel rinnovare da parte mia l’apprezzamento per l’attività svolta dal Comitato e l’auspicio per un confronto libero, partecipato e scevro da polemiche mi auguro la più ampia partecipazione per una comune e condivisa battaglia per l’affermazione dei diritti civili

Claudio Bragaglio

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI