Alla Rocca d’Anfo i bambini imparano la storia camminando

La Rocca d’Anfo a dimensione bambino: questa la nuova sfida della Comunità Montana di Valle Sabbia

0
La Rocca d'Anfo - www.bsnews.it
La Rocca d'Anfo - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

La Rocca d’Anfo a dimensione bambino: questa la nuova sfida della Comunità Montana di Valle Sabbia, che gestisce il prezioso patrimonio architettonico in seguito alla convenzione con Regione Lombardia. Dopo aver accolto migliaia di turisti in Rocca nei mesi scorsi, nell’estate 2017 propone una nuova originale proposta didattica, che la dr.ssa Michela Valotti, Coordinatrice del Sistema Museale di Valle Sabbia racconta in dettaglio: “Armati di caschetto e mappa i giovani esploratori potranno conoscere, nelle sue caratteristiche storico-architettoniche fondamentali la Rocca d’Anfo, approfondirne in particolare la sezione di età veneta, riconoscere le tracce più evidenti della vita quotidiana presso la Rocca e accostare il lessico specifico dell’architettura militare antica”.

Le visite saranno a cura degli operatori specializzati della Cooperativa La Melagrana, che dal 2002 opera sul Garda e in Valle Sabbia svolgendo attività di educazione ambientale, didattica museale, promozione della cultura e delle tradizioni  di questo territorio. “Crediamo moltissimo in questa operazione e abbiamo identificato nel Sistema Museale l’ente più idoneo a sviluppare una proposta seria, approfondita ma anche divertente perché è indispensabile avvicinare anche i più piccoli al nostro patrimonio storico identitario – spiega Giovanmaria Flocchini, Presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia (CMVS) –. Si tratta di una prima sperimentazione che aprirà la strada a una più strutturata promozione della Rocca come meta per visite di istruzione e attività didattica per i prossimi anni”.

Il percorso partirà dalla biglietteria (situata presso la Biblioteca di Anfo), dove ai bambini verrà consegnata un’accurata carta topografica. La prima tappa si terrà al Museo, gestito in collaborazione con l’Associazione Gruppo Sentieri Attrezzati Idro ’95, e consentirà una prima accoglienza ed introduzione, grazie anche ai preziosi reperti qui esposti. Dopo la salita, alla Batteria Veneta sarà avviata una sorta di caccia al tesoro per fornire qualche elemento più specifico rispetto ai termini utilizzati. La visita si concluderà con un passaggio alla soprastante struttura allestita con i pannelli esplicativi. Infine, i bambini rientreranno per il percorso carrabile alla Caserma Zanardelli. La possibilità di effettuare la visita anche in lingua inglese.

Questo il calendario degli eventi:

GIUGNO
  • domenica 25 – visita in lingua italiana
LUGLIO
  • sabato 8 – visita in lingua italiana
  • domenica 16 –visita in lingua inglese
  • domenica 25 – visita in lingua italiana
  • sabato 29 – visita in lingua italiana
AGOSTO
  • giovedì 3 – visita in lingua inglese
  • giovedì 10 – visita in lingua inglese
  • sabato 12 – visita in lingua italiana
  • giovedì 17 – visita in lingua italiana
  • domenica 20 – visita in lingua inglese
  • giovedì 24 – visita in lingua inglese
  • domenica 27 – visita in lingua italiana
SETTEMBRE
  • sabato 9 – visita in lingua italiana
  • domenica 17 – visita in lingua inglese
  • domenica 24 – visita in lingua italiana
Per ogni giornata si propongono due turni di attività, con inizio alle 9.30 e alle 15.30. L’equipaggiamento obbligatorio richiesto prevede scarponcini da trekking, acqua, una torcia (meglio se frontale), oltre a qualcosa per coprirsi in caso di maltempo.
Il progetto di valorizzazione turistica della Rocca d’Anfo, oltre al forte coinvolgimento di Regione Lombardia, CMVS e Comune di Anfo è sviluppato con il coordinamento del GAL GardaValsabbia, con il supporto di Fondazione Cariplo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI