Tennis, iniziato il Camozzi Open: avanti tutti i favoriti dopo la prima giornata

E' iniziato venerdì 15 giugno il Camozzi Open, il torneo internazionale di tennis in carrozzina: al turno successivo tutti i favoriti della manifestazione

0
Martin Legner, austriaco, testa di serie numero 2 - foto da ufficio stampa
Martin Legner, austriaco, testa di serie numero 2 - foto da ufficio stampa
Bsnews whatsapp

Il Camozzi Open, edizione 2017, promuove tutti i favoriti della vigilia, e si allinea al venerdì con la prova maschile ai quarti di finale, con quella femminile alle semifinali. Il torneo internazionale Itf di Wheelchair del Tennis Forza e Costanza ha visto esibirsi sui campi di via Signorini i migliori dei due tabelloni. E come era già accaduto dodici mesi fa, a dettar legge sono i due giocatori capaci di arrivare in passato al numero 3 della classifica mondiale, l’austriaco Martin Legner e il polacco Tadeusz Kruszelnicki. Del resto sono loro i primi due del seeding nel torneo organizzato da Active Sport, e non sorprende che abbiano lasciato poco o nulla ai rispettivi avversari dei primi turni: un game perso da Legner, quattro da Kruszelnicki.

Il migliore degli italiani è Silviu Culea, bresciano che si allena al Forza e Costanza e che è cresciuto tennisticamente insieme ad Active Sport, anche se ora è tesserato per la Canottieri Garda di Salò. Per lui, due match sul velluto contro Rinaldini e Riccardi. “Ho vinto il titolo italiano la scorsa settimana – spiega il numero 1 degli azzurri nel ranking mondiale – e questo mi ha consentito di togliere parecchia pressione che avevo accumulato di recente. Arrivare a un torneo come il ‘Camozzi’ con questo ruolo è gratificante, ma adesso avrò il dovere di confermarmi ogni settimana. Qui mi aspetto almeno una semifinale, visto che sono testa di serie numero tre. Ma penso che nemmeno i primi due del tabellone siano fuori dalla mia portata”.

Tra i presenti alla giornata di apertura, il presidente del Cip Lombardia Pierangelo Santelli: “Questi eventi – spiega – sono importanti perché mettono a confronto le abilità, non le disabilità. Per la crescita, serve lavorare sul vertice ma pure a livello di base. Bisogna saper avvicinare i ragazzi e saperli tenere vicino”. Domani il torneo vivrà un’altra giornata intensa, che partirà alle 8.30 di mattina per concludersi nel tardo pomeriggio, con 27 incontri in totale, tra singolo, doppio e consolation draw. La finale femminile è in programma sabato, mentre l’ultimo atto maschile andrà in scena nella mattinata di domenica. L’ingresso al Forza e Costanza (campi di via Signorini) è sempre gratuito.

RISULTATI

Singolare maschile, 1° turno: Moretto b. Brenlla (Sui) 6-0 6-0, P. Mazzei b. Miele 6-0 6-2, Spano b. Zola 6-2 6-2, Kruszelnicki (Pol) b. Gremion (Sui) 6-1 6-1, Legner (Aut) b. Trovesi 6-0 6-1, Carlucci b. Boriva 6-1 6-1, Culea b. Rinaldini 6-0 6-0, Cabras b. Servadei 6-4 6-1, Bernardi b. Villani 6-0 6-1, De Bie (Ned) b. Finini 6-2 6-0, Shevchik (Rus) b. D. Amadori 6-4 6-0, M. Amadori b. Bostrom (Swe) 6-1 6-3, Tontodonati b. Scalvini 6-3 6-3, Anker (Ned) b. Curioni 6-0 6-0, Riccardi b. D’Imperio 6-3 6-1, Jauss (Sui) b. Cancelli 6-2 6-4.

2° turno: Legner (Aut) b. P. Mazzei 6-0 6-0, Kruszelnicki (Pol) b. Moretto 6-1 6-1, De Bie (Ned) b. Cabras 6-1 6-1, Culea b. Riccardi 6-0 6-0, Anker (Ned) b. Bernardi 6-0 6-0.

Singolare femminile, quarti di finale: Korotkina (Rus) b. Ferrini 6-0 6-0, Ricci b. Faccoli 6-0 6-0, Morotti b. Bertola 6-1 6-1.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI