Brescia Infrastrutture, ecco i tre consiglieri nominati dalla Loggia

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha nominato tre persone in seno al Cda. Si tratta di Fabio Lavini, Claudio Buizza e Francesca Marsili

0
L'architetto Claudio Buizza, foto da Facebook
L'architetto Claudio Buizza, foto da Facebook

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha nominato tre persone in seno al Consiglio di Amministrazione di Brescia Infrastrutture Srl. Si tratta di Fabio Lavini, Claudio Buizza e Francesca Marsili.

Fabio Lavini, nominato in qualità di Presidente, è nato a Comezzano nel 1954. Eletto nel 1994 presidente dell’Ottava Circoscrizione del Comune di Brescia, è chiamato a collaborare nel 1999 come esperto esterno con l’Unità di staff Statistica allo studio e all’estimazione del patrimonio edilizio privato della città. Dal 2001 è segretario e membro del Consiglio di amministrazione dell’Opera Pia Villa Paradiso e, dal 2002, ricopre la carica di presidente dell’Associazione “ApertaMente” da lui stesso fondata. È stato membro e segretario generale del Consiglio dell’UCID di Brescia fino al 2013 e, dal 1974 al 2013, ha svolto il ruolo di responsabile del Settore Patrimonio in ASM di Brescia, rivestendo anche la funzione di Risk Engineering manager. Dal 2014 ricopre l’incarico di amministratore unico di Brescia Infrastrutture S.r.l.

Claudio Buizza, nominato in qualità di vicepresidente, è nato a Brescia nel 1952 e si è laureato in Architettura all’Istituto universitario di Architettura di Venezia (IUAV) con il massimo dei voti. Iscritto all’ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Brescia, ha lavorato nella sede bresciana del Consorzio Regionale delle Cooperative di Abitazione (CORCAB-ANCAB-Lega delle Cooperative) e al CER-Comitato per l’Edilizia Residenziale. Ha ricoperto numerosi ruoli amministrativi, tra cui l’attuale carica di consigliere di amministrazione della banda cittadina di Brescia Associazione Filarmonica Isidoro Capitanio. È stato inoltre, dal 1982 al 1985, docente a contratto del corso di sociologia urbana presso la Scuola di formazione professionale parauniversitaria per la formazione degli assistenti sociali. Dal 1986 svolge libera professione di architetto in forma singola e associata nello studio ASSOCIATI ASSOCIATI-Studio Tecnico Associato di Brescia ed è stato consulente urbanistico in diversi comuni bresciani.

Francesca Marsili, nata a Brescia nel 1976, è laureata in Economia all’Università Statale di Brescia. Iscritta all’ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili e al registro dei revisori contabili, ricopre la carica di revisore dei conti dell’Unione dei Comuni di Cervasina e Pancarana (Unione Micropolis, PV), del Consorzio Bassa Bresciana Centrale (BS), del Comune di San Benedetto Po (MN), del Comune di Cervesina e di Pancarana (PV). Dal 2001 collabora, nell’ambito della revisione di Enti Locali, presso lo Studio Bonardi & Corniani di Brescia e con diversi dottori commercialisti. È consulente fiscale in materia iva/irap dei comuni bresciani di Poncarale, Marcheno, Montirone ed Erbusco. Svolge infine attività di collegio sindacale in diverse società.

Comments

comments

LEAVE A REPLY