Luca Zendrini, Artogne piange il papà annegato e aspetta i funerali

Ancora da chiarire l'esatta dinamica dei fatti, ma secondo le prime ricostruzioni l'uomo - residente ad Artogne - si trovava in acque poco profonde insieme al figlio di dieci anni quando è stato travolto da un'onda

0
Luca Zendrini, scomparso in circostanze tragiche
Luca Zendrini, scomparso in circostanze tragiche
Bsnews whatsapp

Si terranno domani – salvo sorprese – i funerali di Luca Zendrini, l’ingegnere 44enne annegato domenica nelle acque di Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dei fatti, ma secondo le prime ricostruzioni l’uomo – residente ad Artogne – si trovava in acque poco profonde insieme al figlio di dieci anni quando è stato travolto da un’onda.

Il figlio è riuscito a mettersi in salvo, ma l’uomo (forse nel tentativo di aiutare il piccolo, forse per altri motivi) non ce l’ha fatta ed è annegato. Forse per un malore, forse per aver battuto la testa contro gli scogli. Inutile ogni tentativo di rianimazione sul posto. A piangere Luca Zendrini sono la moglie, medico al Civile, i due figli di 10 e 3 anni e tanti amici.

Questa sera, dalle 20, si terrà la veglia funebre nell’abitazione di via 25 Aprile. I funerali dovrebbero tenersi domani alle 17 nella parrocchiale di Artogne, se non ci saranno ritardi nelle procedure burocratiche relative alla salma.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI