Case in vendita in centro: Brescia costa il doppio di Udine e un terzo di Milano

Un'abitazione nel centro storico di Brescia? Mediamente è più costosa delle città di pari livello del Nord Italia. Nella Leonessa, infatti, il prezzo al metro quadro va dai 2.000 ai 3.600 euro, mentre per box, autorimesse e posti auto coperti si parte dai 1.300 euro per arrivare fino a 2.150

0
Case in vendita
Case in vendita
Bsnews whatsapp

(e.ri.) Un’abitazione nel centro storico di Brescia? Se non si hanno particolari legami umani e si vuole puntare tutto al risparmio, forse è meglio guardare ad altri luoghi, perché la Leonessa – mediamente – è più costosa delle città di pari livello del Nord Italia. Nella città di Brescia, infatti, il prezzo al metro quadro di un’abirazione va dai 2.000 ai 3.600 euro, mentre per box, autorimesse e posti auto coperti si parte dai 1.300 euro per arrivare fino a 2.150. Valori non da poco se paragonati ad altri Comuni capoluogo del Nord Italia. E’ quanto emerge consultando i valori della Banca dati delle quotazioni dell’Agenzia delle entrate relativi all’ultimo semestre del 2016, analizzati e rielaborati per la prima volta da BsNews.

Nella vicina Bergamo – per fare il paragone più ovvio – si va dai 1.700 euro al metro quadrato ai 2.700 per la zona di pregio del centro storico cittadino. Mentre il range dei box coperti è tra i 1.350 e i 2.500 euro. A Verona – varcando il confine regionale, ma restando nella ex Serenissima – la forbice fra una abitazione classe economy e una di valore aumenta ancora, partendo dai 1.500 e arrivando ben a 5.600 euro al metro quadro. Tanto, ma non – ovviamente – tanto quanto il centro di Milano (Duomo, Montenapoleone, Brera), dove si parte da 6.000 euro al metro per arrivare fino a 11.800 e dove perfino un box auto al metro costa più di una villa in Maddalena (dai 4.700 ai 6.600). Molto più contenuti, ovviamente, sono invece i prezzi spostandosi verso Sud della Regione: a Cremona si va dai 910 euro al metro quadro ai 2.600 e dai 920 ai 1.550 per i posti auto al chiuso.

Ancora: a Udine, in Friuli Venezia-Giulia, le case in vendita del centro (uno dei siti di riferimento è Quore immobiliare) vanno dai 1300 euro ai 2.200, mentre per parcheggiare l’automobile al sicuro si va da 890 a 1.500: prezzi molto inferiori di Brescia nonostante si parli di una città molto più grande (541mila abitanti secondo Google). Mentre nella piemontese Novara (che però è la metà di Brescia per numero di abitanti) si va dai 1000 ai 1.900 per le case, dai 620 ai 1.200 per i garage.

Una postilla doverosa: valori citati, ovviamente, non tengono conto del fatto che in alcune città le zone di maggiore pregio non corrispondono con i centro storico. Inoltre si riferiscono comunque a un momento di forte stagnazione nel mercato immobiliare. La compravendita delle case è tornata a crescere e dall’edilizia stanno arrivando timidi segnali di ripresa, certo, ma – come ha sottolineato anche di recente il presidente di Confartigianato Eugenio Massetti – non basta. E i valori di qualche anno fa sono ancora ben lontani.

 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI