Trenzano, si fingono corrieri per rapinare, ma scappano a mani vuote

La 60enne è stata aggredita dai rapinatori e ha riportato dei lividi sul volto

0
Truffatori in azione (da un noto film di Totò)
Truffatori in azione (da un noto film di Totò)

Brutta avventura nel pomeriggio di mercoledì, a Trenzano, per una 60enne: la donna si trovava nella sua villetta insieme alla nipotina quando, a un certo punto, è suonato il citofono e – secondo quanto denunciato – due uomini si sono finti corriere dicendo di dover consegnare un pacco per il marito.

La 60enne, arrivata al cancello, sarebbe stata aggredita e strattonata dai due rapinatori, che le hanno lasciato anche dei lividi sul volto. La donna, spaventata per l’accaduto e per il fatto di avere una bambina di 7 anni in casa, avrebbe così indicato ai rapinatori dove era collocata la cassaforte, chiedendo loro di coprirsi il volto (uno con un fazzoletto, l’altro con una parrucca) e lasciar stare la piccola.

I malviventi sono dunque entrati in casa, ma hanno trovato portagioie vuoti. Quindi, insospettiti da alcuni rumori, sono scappati a bordo di una macchina nera e a mani vuote.

Comments

comments

LEAVE A REPLY