Finanziamenti alle industrie di Armi, Valsabbina: tutto secondo legge

La banca replic che tutte le operazioni sono fatte a norma di legge e che comunque con l'azienda Rwm il rapporto è limitato alla "normale attività di conto corrente"

0
L'assemblea di Banca Valsabbina al Palabanco di Brescia, foto Andrea Tortelli, www.bsnews.it
L'assemblea di Banca Valsabbina al Palabanco di Brescia, foto Andrea Tortelli, www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

Dopo la lettera di critica dei direttori di alcune influenti riviste cattoliche (“Riviste cattoliche contro Banca Valsabbina: basta finanziare le bombe”), Banca Valsabbina ha inviato ai media una breve replica per sottolineare che tutte le operazioni sono fatte a norma di legge e che comunque con l’azienda Rwm il rapporto è limitato alla “normale attività di conto corrente”.

ECCO IL TESTO INTEGRALE

“In riferimento a commenti nell’ambito della campagna “banche armate”, Banca Valsabbina intende chiarire che adotta delle regole precise per l’implementazione di servizi bancari di conto corrente ad aziende del settore armiero, come ad esempio la verifica preventiva che le operazioni commerciali siano dotate di tutte le autorizzazioni previste dalla legge. Il rapporto in atto con RWM Italia si riferisce esclusivamente alla normale attività di conto corrente, e la banca conferma che non vi sono in atto, non vi sono mai state, né vi sono allo studio altre operazioni quali ad esempio quelle di finanziamento.”

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO

RISPONDI