Calcio, l’Ospitaletto di Giovanni Gozio torna a puntare in alto

Il progetto è ambizioso e preciso, riportare in alto l’Ospitaletto Calcio e restituire così al panorama calcistico una protagonista che manca ormai da troppi anni

0
La dirigenza dell'Ac Ospitaletto, foto da ufficio stampa
La dirigenza dell'Ac Ospitaletto, foto da ufficio stampa

Il progetto è ambizioso e preciso, riportare in alto l’Ospitaletto Calcio e restituire così al panorama calcistico una protagonista che manca ormai da troppi anni. Dopo i preparativi di questi mesi e i passaggi burocratici necessari, il nuovo gruppo di imprenditori, professionisti e sportivi, che ha rilevato la blasonata società arancio-blu, ha presentato ufficialmente obiettivi e programmi del nuovo corso.

Nell’incontro, tenutosi presso “l’Aquila d’Oro” di Ospitaletto (già sede di diverse iniziative nei tempi d’oro del calcio ospitalettese) la mattina di martedì 25 luglio, beneaugurante giorno del Patrono San Giacomo Maggiore, la nuova dirigenza arancione ha annunciato l’inizio ufficiale del nuovo corso dell’AC Ospitaletto che, oltre a riportare in alto la prima squadra, mira a rafforzare il settore giovanile, rendendolo nuovamente un punto di riferimento per le famiglie di Ospitaletto e una fertile fucina di giovani talenti, come è stato in passato, quando la maglia arancione ha costituito il trampolino di lancio per le serie maggiori per tanti calciatori (e non solo).

Anche nella composizione del nuovo organigramma c’è un elemento di collegamento con l’illustre passato ospitalettese, visto che il Presidente è Giovanni Gozio, figlio di quel Federico che, insieme al compianto Gino Corioni (cui sarà intitolato il rinnovato stadio ospitalettese), è stato uno degli artefici della scalata dell’Ospitaletto negli Anni Novanta. Insieme a lui, nel gruppo direttivo del nuovo ciclo, il Vice Presidente Vittorio Coradi, nuovo, entusiasta protagonista responsabile dell’organizzazione, il Segretario Paolo Scalvini, che rappresenta la continuità tecnica, e il Presidente Onorario Giuseppe Taini, già Sindaco nel periodo d’oro del calcio ospitalettese, durante il quale venne realizzato il Centro Sportivo comunale. Questi dirigenti, insieme ad un qualificato gruppo di consiglieri (composto da Mario Bui, Gianni Coradi, Walter Danesi e Giambattista Garza), guideranno il percorso delineato, con il preciso obiettivo di costruire una realtà sportiva e sociale importante per Ospitaletto, confidando anche nella collaborazione dell’Amministrazione Comunale locale (e in particolare del Sindaco Giovanni Battista Sarnico e dell’Assessore allo sport Giuseppe Danesi) che si appresta a realizzare importanti investimenti nell’impianto sportivo.

Vogliamo riportare l’Ospitaletto Calcio ai livelli e al prestigio della sua tradizione – è stata la sintesi del Presidente Giovanni Gozio – La nostra intenzione è quella di far rinascere una società della quale tutta la comunità possa essere orgogliosa e che rappresenti un bel biglietto da visita sportivo per il nostro paese, che è aperta al contributo di quanti altri vorranno aderire e collaborare a rafforzare il progetto di rilancio.

Le ultime stagioni calcistiche hanno “imprigionato” la squadra arancione in Seconda Categoria. Una veloce risalita da questo Campionato si preannuncia fin d’ora una impegnativa impresa che non spaventa un combattente come il Vice Presidente Vittorio Coradi che ha commentato: “Non vogliamo fare proclami, ma siamo decisi a riportare l’Ospitaletto a risultati agonistici adeguati; ciò non significa che dobbiamo vincere a tutti i costi il Campionato, ma, più semplicemente, che stiamo facendo e che faremo il massimo per risalire la china; anche se nel calcio non c’è mai nulla di scontato, riteniamo di avere allestito una squadra competitiva all’altezza degli obiettivi della Società”.

Obiettivi che avranno anche un preciso risvolto a livello giovanile:  “L’Ospitaletto – ha spiegato il Segretario Paolo Scalvini – si è sempre distinto per la capacità di lanciare giovani talenti. Basti pensare a quanti giocatori (ma anche allenatori come Gigi Maifredi) hanno raggiunto la serie A proprio partendo da Ospitaletto. L’idea della nuova Società, oltre a voler far bene con la prima squadra, è quella di restituire al settore giovanile la meritata attenzione e di rendere nuovamente il vivaio un fiore all’occhiello per il nostro sodalizio ed un valido punto di riferimento per tante famiglie”.

Il Presidente Onorario Giuseppe Taini si è limitato a concludere: “Avendo contribuito a promuovere la formazione di un nuovo gruppo disponibile ad operare con nuove energie ed entusiasmo nel rilancio del calcio ospitalettese, non ho potuto sottrarmi all’invito a seguire ed accompagnare questo sforzo, cui darò il mio contributo di esperienza e di conoscenze, come Presidente Onorario, considerando il calcio un importante fattore di educazione sportiva per i giovani e di coesione sociale per la comunità.

E’ stato comunicato, infine, che la presentazione ufficiale di tutte le squadre e di tutto il team sportivo, guidato dal nuovo Direttore Generale Giacomo Bramé, noto professionista del calcio bresciano, avverrà il prossimo sabato 2 settembre alle ore 18.00 presso il Centro Sportivo comunale. Un autentico evento al quale sarà invitata tutta la popolazione.

La dirigenza dell'Ac Ospitaletto, foto da ufficio stampa
La dirigenza dell’Ac Ospitaletto, foto da ufficio stampa

ORGANIGRAMMA AC OSPITALETTO

Presidente: Giovanni Gozio

Presidente Onorario: Giuseppe Taini

Vicepresidente: Vittorio Coradi

Consigliere tesoriere: Paolo Scalvini

Consiglieri: Mario Bui, Giambattista Coradi, Giambattista Garza, Walter Danesi, Antonio Rubagotti, 

 

 

Direttore Generale: Giacomo Bramé

Segretario: Valentino Zogno

Responsabile settore giovanile: Luca Agostini

Responsabile Impianto: Vittorio Coradi

Responsabili logistici campo: Dario Santina, Giuseppe Santina

 

 

Allenatore prima squadra: Massimo Piccioli

Viceallenatore: Alessandro Zini

Preparatore dei portieri: Enzo Maestrini

Fisioterapista: Marco Lussignoli

Dirigente accompagnatore: Massimo Bracca

Dirigente accompagnatore: Giuseppe Cominardi

 

 

Allenatore Juniores: Dario Orizio

Viceallenatore: Nicola Venturelli

Dirigente accompagnatore: Paolo Bersini

 

 

Allenatore Allievi: Enzo Maestrini

Viceallenatore: Nicola Abeni

Dirigente accompagnatore: Valentino Zogno

Allenatore Giovanissimi: Silvano Orizio

Viceallenatore: Oscar Abrami

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY