Non ce l’ha fatta la micia di due mesi lanciata da un’auto in corsa

L'episodio è avvenuto a Castrezzato nella giornata di ieri: le amorevoli cure dei volontari di Laica non sono bastate a salvare l'animale

0
La mincia di soli due mesi scaraventata da un'auto in corsa non ce l'ha fatta
La mincia di soli due mesi scaraventata da un'auto in corsa non ce l'ha fatta

“Purtroppo la micina non ce l’ha fatta”. A comunicarlo, con un post su Facebook, è l’associazione Laica di Erbusco che questa mattina ha dato conto del tragico epilogo dell’ennesimo episodio di maltrattamento sugli animali avvenuto nel Bresciano.

Secondo quanto riferito dagli animalisti, la gattina – di meno di due mesi – sarebbe stata lanciata dal finestrino di un’auto in corsa a Castrezzato, davanti agli occhi di un bambino. Un passante, quindi, l’ha raccolta e portata dai volontari di Laica, ma le cure del veterinario dell’associazione non sono bastate a guarire le gravi ferite e il piccolo animale non ha superato la notte.

“Come possiamo non abbatterci e incazzarci col mondo? Come può una persona trarre piacere da un gesto di così tanta violenza? Se proprio non amano gli animali, perché non si limitano quanto meno ad ignorarli? Chiunque abbia compiuto questa oscenità che si faccia un bell’esame di coscienza e che si faccia vedere da un bravo psichiatra!”, scrivono i volontari su Facebook in un post che ha raccolto oltre mille Mi piace.

Il fattaccio sarebbe accaduto in via Kennedy e potrebbe essere stato ripreso dalle telecamere della zona. La speranza è che ora si trovino i colpevoli.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY