Martinazzoli (Lega) alla Regione: soldi per la caserma dei carabinieri di Vezza

La consigliera regionale leghista chiede alla Regione di stanziare risorse per l'adeguamento della struttura, che oggi si trova in condizioni di forte usura.

0
Carabinieri in azione
Carabinieri in azione
Bsnews whatsapp

La consigliera regionale leghista Donatella Martinazzoli, con una nota, chiede alla Regione di stanziare risorse per l’adeguamento della caserma dei carabinieri di Vezza d’Oglio, in Valcamonica, che oggi si trova in condizioni di forte usura.

“Nel comune di Vezza d’Oglio  – spiega il Consigliere Regionale della Lega Nord, Donatella Martinazzoli – è operativo un Comando Presidio del Corpo dei Carabinieri, che ha sede in un immobile di proprietà comunale. Tale immobile, realizzato nei primi anni ’80, necessita oggi della realizzazione di una serie di opere volte a conservarlo, assicurarne la funzionalità, il ripristino di alcune sue parti, di una parte degli impianti ed alcune modifiche dettate dalle nuove esigenze d’uso dell’edificio, destinato a Caserma dei Carabinieri; le opere di risanamento riguardano sia le aree esterne al fabbricato, con la sistemazione dei piazzali, delle scale, della recinzione; sia il fabbricato stesso, con il rifacimento del manto  di  copertura (tetto),  sistemazione  e  sostituzione  dei  serramenti  esterni, sistemazione interne degli alloggi, sistemazioni e modifiche interne agli uffici e la messa a norma del locale caldaia”.

“Visto che – continua  l’esponente del Carroccio – l’amministrazione comunale intende procedere all’intervento  di risanamento conservativo, che secondo i calcoli effettuati e stimato in 212.000 euro, ritenendo particolarmente importante un intervento di Regione Lombardia per favorire la piena funzionalità di un presidio di sicurezza sul territorio che comprende i comuni di Monno, Incudine, Vione e Vezza d’Oglio, ho presentato un Ordine del giorno all’assestamento al bilancio regionale 2017-2019 chiedendo al Presidente ed alla giunta regionale di porre in essere tutti gli strumenti più idonei affinché siano stanziate le risorse finanziarie necessarie a sostenere i costi per tali lavori di risanamento conservativo.”

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI