Tragedia al rally di Valcamonica, auto travolge e uccide commissario

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 interviene con barella

Tragedia questa mattina al rally Malegno-Borno, la grande classica camuna dei motori giunta alla 47esima edizione. Secondo le prime ricostruzioni uno dei concorrenti, a bordo di una Peugeout 106, è finito fuori strada finendo in un dirupo, ma nella sua corsa ha anche travolto – e ucciso – un commissario di gara.

L’episodio è avvenuto intono alle 10.40 di questa mattina. Ma le generalità della vittima sono state rese note soltanto qualche ora dopo. Si tratta del 50enne Mauro Firmo, commissario Aci residente a Carpenedolo e nome molto noto nel mondo dei motori (anche in quello delle auto storiche).

Inutile l’intervento dei soccorritori. Sul posto, a Ossimo, sono intervenute diverse ambulanze: il pilota ha riportato ferite lievi ed è stato accompagnato in via precauzionale a Esine, mentre per il commissario non c’è stato niente da fare. Le manovre di rianimazione sul ferito apparso più grave perché non cosciente sono proseguite fino all’ospedale di Esine dove è stato constatato il decesso.

La gara – ovviamente – è stata sospesa. “La 47esima edizione finisce qui”, ha detto in un incontro con la stampa il direttore di Aci Brescia Angelo Centola, “Sono costretto a dare questa notizia. E’ una decisione assunta di concerto con la Prefettura”.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome