Terme di Ponte di legno, ancora un mese per il maxibando da 115 milioni

Nuova proroga di un mese per il maxibando che dovrebbe portare alla realizzazione di un centro benessere termale all'interno del municipio di Ponte di Legno

0
Ponte di Legno
Ponte di Legno, in provincia di Brescia

Nuova proroga di un mese per il maxibando che dovrebbe portare alla realizzazione di un centro benessere termale all’interno del municipio di Ponte di Legno. Un progetto da 115 milioni di euro che dovrebbe essere finanziato – con l’attrubuzione in gestione trentennale ai privati – in project financing (in teoria senza costi diretti per le canne comunali).

Nel frattempo, secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia, gli uffici comunali sono prossimi al trasferimento nello stabile ristrutturato delle ex scuole e l’area esterna al municipio – sta cambiando volto: Piazzale Europa, con il nuovo parcheggio sotterraneo da 200 posti, diventerà parco urbano con panchine e fontane (100mila euro l’investimento), in attesa di trasformarsi nell’ingresso delle terme.

Le offerte per il Centro benessere & therme di Ponte di Legno potranno essere presentate entro il 5 settembre. Nel frattempo la Sit, società che gestisce gli impianti di risalita di Ponte, ha effettuato una selezione internazionale e ha scelto l’architetto Marco Casamonti (già progettista delle cantine Antinori) per presentare il proprio progetto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY