Mairano, 39enne arrestato per stalking: minacciava il padre per la droga

Il 39enne da circa dieci anni aveva l'abitudine di chiedere al padre i soldi per comprare la droga

0
Una foto simbolica presa dalla rete e non riferita al caso in questione
Bsnews whatsapp

Un operaio di 39 anni residente a Mairano è stato arrestato con l’accusa di stalking nei confronti del padre e, in seguito alla convalida dell’arresto, dovrà ora scontare i domiciliari.

Il 39enne – secondo quanto riporta il Giornale di Brescia – da circa dieci anni aveva l’abitudine di chiedere al padre i soldi per comprare la droga. L’uomo, ormai in pensione, avrebbe addirittura fatto un calcolo dei soldi elargiti al figlio per gli stupefacenti e la cifra si aggirerebbe sui 50mila euro.

La situazione sarebbe poi peggiorata negli ultimi mesi quando il padre, in seguito a minacce e molestie telefoniche, ha presentato tre denunce. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato l’episodio di qualche giorno fa: l’operaio, dopo il rifiuto del padre alla sua richiesta di denaro, avrebbe infatti preso a calci l’auto.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI