Ubriaco in moto? “Colpa dello scarico dell’auto dei vigili”

Ubriaco al volante? Tutta colpa dello scarico dell'auto dei vigili. E' questa la singolare scusa che avrebbe addotto un motociclista valsabbino, pizzicato alla guida con un livello di alcol nel sangue ben oltre il consentito dalla legge

0
Controlli della Polizia con l'etilometro
Controlli della Polizia con l'etilometro

Ubriaco al volante? Tutta colpa dello scarico dell’auto dei vigili. E’ questa la singolare scusa che – secondo quanto riferito dalla versione on line del Giornale di Brescia – avrebbe addotto un motociclista valsabbino, pizzicato alla guida con un livello di alcol nel sangue ben oltre il consentito dalla legge.

L’uomo è stato fermato dalla Polizia locale di Vestone a pochi chilometri da un ristorante della zona, in cui aveva appena consumato un pasto con la moglie. Al primo controllo con l’etilometro il 40enne è risultato avere un tasso di 2,13 grammi per litro di alcol, valori sostanzialmente confermati dal secondo controllo previsto dalla legge.

“Colpa dello scarico della vostra auto, più ne respiro più questo coso va su”, avrebbe detto a questo punto il motociclista. Non si sa se per colpa della mente offuscata dai fumi (dell’alcol, non certo dell’auto) o per battuta. Fatto sta che i vigili non hanno fatto sconti: patente sospesa, motocicletta in deposito e amici costretti a prelevare la coppia per riportarla a casa.

(foto generica dal web)

Comments

comments

LEAVE A REPLY