Beccalossi contro il rettore della grande moschea di Parigi

0
Viviana Beccalossi
Viviana Beccalossi

“Nessuna lezione da chi ci vorrebbe insegnare come gestire il territorio e la sicurezza dei nostri cittadini, soprattutto se chi lo fa proviene da un Paese, la Francia, che ha pagato e continua a pagare con il sangue un modello di societa’ multirazziale fallito”. Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio Viviana Beccalossi, in questi giorni a Ponte di Legno, rispondendo a Dalil Boubaker, rettore della grande moschea di Parigi che ieri ha partecipato a un incontro nel paese camuno, invitando alla realizzazione di una grande moschea a Milano.

“Le parole del rettore della moschea di Parigi – prosegue Viviana Beccalossi – lasciano basiti soprattutto quando accenna a quattro scuole islamiche, l’ultima delle quali, il Wahhabismo,
ospiterebbe elementi integralisti e pericolosi, anche se minoritari. Una conferma della bontà dell’azione di Regione Lombardia, che si e’ dotata di una legge rigorosa per la costruzione di nuovi luoghi di culto proprio per evitare pericolose zone d’ombra”.

“Noi – conclude Viviana Beccalossi – continuiamo per la nostra strada, fatta di regole e trasparenza. Le stesse che chiediamo a chi gestisce moschee e centri islamici nell’assoluta illegalità e che gia’ diverse volte hanno ospitato personaggi legati al terrorismo o a chi dovrebbe vigilare sui finanziamenti non sempre trasparenti, per usare un eufemismo, che provengono in Italia a favore di costruzioni di moschee da Paesi come il Qatar”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY