Ospitaletto, 20enne tunisino minacciava e picchiava i genitori per i soldi della droga

Il tunisino, appena ha avvistato i carabinieri, ha tentato di fuggire e, quando è stato raggiunto, avrebbe opposto resistenza prima di essere ammanettato

0
Carabinieri
Carabinieri

Un ragazzo di 20 anni, originario della Tunisia ma residente ad Ospitaletto, è stato arrestato dai carabinieri di Chiari.

Il 20enne aveva problemi di tossicodipendenza e sarebbe stato sorpreso dalle forze dell’ordine – allertate dalla centrale – mentre aggrediva i propri genitori con un coltello per ricevere i soldi da spendere nell’acquisto di droga.

Il tunisino, appena ha avvistato i carabinieri, ha tentato di fuggire e, quando è stato raggiunto, avrebbe opposto resistenza prima di essere ammanettato. Il 20enne è stato quindi arrestato e il coltello da lui utilizzato sequestrato, mentre il padre e la madre sono finiti in ospedale.

Comments

comments

LEAVE A REPLY