A Desenzano crolla il lungolago, recintata la zona

Dopo un primo cedimento a Ferragosto, nella notte a Desenzano è crollata parte del lungolago Cesare Battisti finendo in acqua. La zona è chiusa al traffico

0
Lungolago di Desenzano
Lungolago di Desenzano

A Desenzano crolla il lungolago: per fortuna non ci sono stati feriti, ma la zona a rischio è stata recintata. Alcuni giorni fa c’era stato un primo cedimento strutturale che aveva subito convinto l’amministrazione comunale a recintare la zona e a deviare il traffico in attesa di capire come intervenire. Ma nella notte il lungolago di Desenzano del Garda ha ceduto decisamente in un tratto, sprofondando nelle acque – basse – del lago.

Dal 16 agosto erano stati chiusi al traffico veicolare il Lungolago Cesare Battisti e Piazza Matteotti nel tratto compreso tra Piazza Feltrinelli e Via Anelli “a causa di una situazione di pericolo causata dal cedimento strutturale di parte della banchina del Lungolago”, si legge nell’ordinanza. E’ chiuso anche al transito pedonale il tratto compreso tra il pontile d’imbarco Navigazione Laghi e la rotatoria tra Piazza Matteotti e via Anelli. Deviati anche gli autobus della linea 2 e della linea 3.

Nella foto pubblicata dal Giornale di Brescia è ben evidente la frattura del terreno che sprofonda in alcuni punti anche mezzo metro.

Comments

comments

LEAVE A REPLY