Strage di piazza Loggia, Milani: ora si trovi chi ha mentito

0
Un'immagine di piazza Loggia subito dopo lo scoppio della bomba, il 28 maggio 1974
Un'immagine di piazza Loggia subito dopo lo scoppio della bomba, il 28 maggio 1974

Dopo la sentenza della Corte di Cassazione del 20 giugno scorso, ieri il deposito delle motivazioni che hanno portato i giudici a confermare l’ergastolo per Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte come mandatari ed esecutori della strage di piazza Loggia ha messo la parola fine alla ricerca della verità. Oppure no.

Da New York dove si trova per la commemorazione della strage dell’11 settembre Manlio Milani, presidente della Casa della Memoria, fa sapere che la ricerca della verità non si ferma qui. Il Giornale di Brescia riporta le sue parole: “Resta aperto l’impegno nella ricerca dei responsabili che per quarant’anni ci hanno impedito di arrivare a questa importante verità”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY