Indiano minaccia di dar fuoco alla moglie, poi beve candeggina

Un uomo, in preda all'alcol, ha minacciato la moglie con una bottiglia di alcol. La donna è riuscita a fuggire chiamando i carabinieri

0
Carabinieri
Carabinieri

Tragedia sfiorata a Dello, nella Bassa. E il copione non è molto differente da quello di un paio di anni fa, quando l’indiana Pinky venne bruciata dal marito (condannato a 14 anni) per lo stile di vita troppo occidentale. Un dramma consumato nello stesso Comune, a poche centinaia di metri di distanza. Anche i protagonisti hanno la stessa nazionalità. Ma il peggio, stavolta, è stato evitato.

In seguito a una violenta lite, un indiano – pare in preda ai fumi dell’alcol – ha iniziato a minacciare la moglie con una bottiglia di alcol: voleva darle fuoco, pare. La donna, per fortuna, è riuscita a fuggire con la figlioletta e ad avvisare i carabinieri di Verolanuova. Il marito, invece, ha iniziato a sfogare la sua rabbia contro il mobilio di casa e ha ingerito un sorso di candeggina, prima che forze dell’ordine e sanitari intervenissero per evitare il dramma (un carabiniere è riuscito a entrare in casa passando dal balcone). Ora l’uomo si trova al Civile: le sue condizioni non sono gravi.

Sul posto si è recata anche Pinky, la 28enne indiana oggi tornata a una vita quasi normale, che ha cercato rincuorare la connazionale. Due donne unite dalle circostanze, ma divise – per fortuna – dalla sorte.

Comments

comments

LEAVE A REPLY