Preso con 236 grammi di “pasta”: 38enne rovatese ai domiciliari

Il 38enne, con precedenti, è stato arrestato con detenzione di droga ai fini di spaccio. Ora è ai domiciliari in attesa del processo

0
Volante Polizia
Volante Polizia

E’ di 236 grammi di pasta di metanfetamina, la sostanza con cui viene confezionata la droga, il bilancio dell’ultimo sequestro portato a segno dalla Polizia stradale di Chiari. Con quella materia si sarebbe potuta confezione fino a un chilo di stupefacente sotto diverse forme (polvere, pastiglie etc).

A insospettire gli agenti, secondo quanto riportato dai media, sarebbe stato il nervosismo dimostrato fin da subito dall’automobilista al volante di una Fiat Punto fermata sul percorso di Brebemi all’altezza di Rovato. Invitato a scendere dal mezzo, quindi, il 38enne avrebbe tentato maldestramente di nascondere un sacchetto di cellophane che si era infilato tra le gambe.

Il gesto non è perà sfuggito alla Polizia, che ha sequestrato la merce e deciso di perquisire l’abitazione dell’uomo. In casa non è emerso nulla di significativo, ma in giardino gli agenti hanno notato una pianta di marijhuana che cresceva rigogliosa. Il 38enne – secondo quanto riferito da Bresciaoggi – è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio. Ora è ai domiciliari in attesa del processo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY