Bimba sbranata, animalisti contro carabinieri: sbagliato uccidere i cani

Per raggiungere la piccola i carabinieri hanno dovuto sparare tre colpi di pistola e uccidere gli animali, che pare non facessero avvicinare nessuno. Ma per l'Associazione italiana difesa animali e ambiente si è trattato di una ingiustizia

0
I cani che hanno ucciso la piccola Vittoria: è polemica per la decisione di abbatterli
I cani che hanno ucciso la piccola Vittoria: è polemica per la decisione di abbatterli

Fa discutere, e divide, la presa di posizione degli animalisti di Aidaa sul caso di Victoria Zikaj bambina di un anno sbranata da due pittbul a Flero perché – dopo essere sfuggita al controllo del nonno – si sarebbe avvicinata troppo alle ciotole del cibo. Per raggiungere la piccola i carabinieri hanno dovuto sparare tre colpi di pistola e uccidere gli animali, che pare non facessero avvicinare nessuno e in passato sarebbero già stati segnalati per episodi aggressivi. Ma secondo l’Associazione italiana difesa animali e ambiente si è trattato di una ingiustizia.

“Massimo rispetto per il dolore della famiglia per quanto accaduto – si legge sul sito animalista – ma questa ennesima vicenda dei cani che in provincia di Brescia hanno aggredito ed ucciso la piccola bambina uccidendola merita un serio approfondimento sulle responsabilità degli adulti, ed in particolare dei genitori e del nonno responsabili della custodia e della vita della bambina morta, ma anche di quella dei cani uccisi in maniera inutile ed inaccettabile”.

“Non mi permetto di esprimere giudizi su quanto accaduto – aggiunge il presidente di Aidaa Lorenzo Croce – (…), ma non possiamo non rilevare l’inutile crudeltà dell’aver voluto abbattere i cani che in fondo hanno fatto solo ed esclusivamente quanto è nella loro natura, speriamo che siano accertate con severità le responsabilità umane in questa tragedia e una volta accertate siano punite con rigore”.

Parole che hanno scatenato un’indignazione di senso opposto. Tra le reazioni al post, infatt, è da segnalare quella del consigliere regionale leghista Fabio Rolfi, che su Facebook ha incollato il link al sito di Aidaa e aggiunto: “Criticare i carabinieri perché hanno abbattuto i due cani?? Non ho parole…..!!!!!”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY