Pontevico, novità per le scuole: c’è il pasto domestico

Il "pasto domestico" ha preso il via nella Scuola Primaria, dove sin dai primi giorni gli iscritti hanno superato la trentina

0
Mensa

L’anno scolastico 2017/2018 da poco iniziato ha portato alcune novità per le scuole di Pontevico.

Un punto approfondito della situazione è stato fatto proprio alla vigilia del “primo giorno” durante un incontro che si è svolto tra l’Amministrazione Comunale rappresentata dal sindaco Roberto Bozzoni e dall’assessore Luciano Migliorati e il nuovo dirigente scolastico, il dottor Carlo Vallotti. Un momento che, oltre ad offrire l’occasione di una conoscenza reciproca, ha posto le basi per una collaborazione futura ricca di interessanti prospettive.

Il nuovo anno scolastico, inoltre, aderendo ad una disposizione ministeriale, ha portato nelle scuole pontevichesi l’introduzione del cosiddetto “pasto domestico”. In questo senso, proprio grazie alla collaborazione tra il Comune e l’Istituto Comprensivo, i genitori che lo desiderano possono far portare direttamente da casa il cibo che verrà consumato dai loro figli. Un’opportunità che si affianca alla mensa tradizionale e che può rivelarsi molto utile per bambini che per svariati motivi devono seguire diete particolari. In questo senso all’interno dei locali della mensa sono stati ritagliati degli spazi appositi che sono stati messi a disposizione degli scolari che hanno scelto di aderire a questa iniziativa. In questo contesto gli iscritti a questa opzione trovano sedie e tavoli, mentre sono loro stessi a portare da casa cibo e bevande.

Il “pasto domestico” ha preso il via nella Scuola Primaria, dove sin dai primi giorni gli iscritti hanno superato la trentina, a conferma dell’indubbio interesse sollevato da questa nuova opportunità che le famiglie di Pontevico hanno seguito con notevole attenzione, individuandone i possibili vantaggi per i loro figli.

Comments

comments

LEAVE A REPLY