Lonato, passeggiata ecologica per dire no alla centrale a biogas

Domenica gli ambientalisti torneranno a protestare - con una passeggiata ecologica - contro la centrale a biogas progettata dalla società Valli a pochi chilometri da Castelvenzago e dal Leone di Lonato

0
Il luogo della contestata centrale a biogas di Lonato
Il luogo della contestata centrale a biogas di Lonato

Continua la guerra del gas a Lonato. Domenica, infatti, gli ambientalisti torneranno a protestare – con una passeggiata ecologica – contro la centrale a biogas progettata dalla società Valli a pochi chilometri da Castelvenzago e dal Leone di Lonato. Un impianto da 3 megawatt.

Nel contenzioso legale l’ultima sentenza era stata favorevole alla società, anche se, a dicembre, i comuni di Lonato, Desenzano e Castiglione hanno presentato un nuovo ricorso al Consiglio di Stato. Nel frattempo, comunque, l’impianto non è stato attivato, circostanza che induce gli ambientalisti a sperare che sia venuta meno la convenienza economica dell’operazione.

Il programma della giornata di protesta prevede il ritrovo alle 9.30 sul sagrato della chiesa di Castelvenzago, la celebrazione della messa e, alle 10.30, il via alla camminata sulle colline moreniche di Lonato e Castiglione. Alle 13, quindi, il pranzo con risotto e salaminata. La quota di partecipazione è di 10 euro e il ricavato andrà a sostegno del Comitato Campagnoli.

Il depliant della passeggiata ecologica contro la contestata centrale a biogas di Lonato
Il depliant della passeggiata ecologica contro la contestata centrale a biogas di Lonato

Comments

comments

LEAVE A REPLY