Nasconde la droga nel parco per spacciarla ai ragazzini

Aveva trovato un sistema per aggirare i controlli, o almeno così credeva. Ma i Carabinieri sono comunque riusciti a mettere le manette ad uno spacciatore

0
Carabinieri
Carabinieri

Gavardo, nel parco. Sotterrava le dosi di da vendere ai ragazzi nel parco vicino al centro, per evitare di averle addosso in caso di controlli e risultare così un semplice consumatore. Ma i di Gavardo lo stavano controllando e filmando da tempo, e quando ieri sono intervenuti, lo hanno fatto avendo in mano tutti gli elementi utili all’arresto.

L’uomo – un quarantenne di origine pakistana, già espulso dall’Italia nel 2014 per spaccio di droga e rientrato da pochi mesi nel nostro Paese – aveva collaudato questo schema sicuro di farla franca. Bighellonava in giro per i bar del centro di Gavardo dove i ragazzi – erano i più giovani i suoi clienti abituali – potevano sempre trovarlo, e lui recuperava velocemente nel parco dell’Isolo le dosi di hashish da consegnare. I militari lo avevano capito, così lo hanno seguito e filmato per diverso tempo fino a quando ieri si sono palesati durante uno di questi scambi, non senza aver prima recuperato diverse dosi di hashish da alcuni dei suoi nascondigli.

Dopo l’arresto – scrive il Giornale di Brescia – l’uomo è stato sottoposto a regime di semilibertà, mentre il processo è stato fissato per la fine di ottobre.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome