Stazione, arrestato “Lof” internazionale partito dalla Svizzera

La Polfer ha arrestato un latitante sceso da un treno partito dalla Svizzera, destinatario di un mandato d'arresto per un furto compiuto in Germania

0
Polfer
Polfer

Dopo il video del controllore picchiato da uno straniero senza biglietto (che tanto scalpore ha fatto sul web) e i controlli a tappeto nella zona, la Stazione di Brescia torna sotto i riflettori per una nuova operazone di polizia.

La Polfer, infatti, ha arrestato un latitante internazionale sceso da un treno partito dalla Svizzera (Ginevra-Domodossola-Milano), destinatario di un mandato d’arresto internazionale per un furto commesso in Germania.

L’uomo – si legge in una nota – intorno alle 13 di martedì si aggirava tra i binari con il tipico atteggiamento del Lof, acronimo che in gergo trecnico-poliziesco viene utilizzato per indicare i “Ladri operanti in ferrovia”. Alla vista degli agenti ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato subito fermato e arrestato.

Comments

comments

LEAVE A REPLY