Brescia piange Marcella Gori, una vita intera per i malati di tumore

I funerali di Marcella Gori si terranno domani alle 13.45 nella Chiesa Natività Beata Vergine a Urago Mella, in via della Chiesa

0
Marcella Gori, fondatrice di Ant Brescia, in un dibattito pubblico, foto da Youtube
Marcella Gori, fondatrice di Ant Brescia, in un dibattito pubblico, foto da Youtube

Marcella Gori si è spenta ieri, all’età di 75 anni. E sono in tanti a piangerla. Fu lei, infatti, una ventina di anni fa a portare nella leonessa l’Ant, la fondazione attiva con diversi progetti per sostenere i malati (in particolare i bimbi) e i loro familiari nella lotta contro il male più temuto e meno pronunciato: il tumore.

L’Ant nacque in Italia nel 1978. Marcella Gori la portò a Brescia nel 1998, quando nella sua famiglia si ammalò la sorella. Fu lei a convincere amici e conoscenti che si poteva fare di più, realizzando un servizio di assistenza domiciliare gratuito (sul versante medico e psicologico) come quello creato a Bologna dall’oncologo Franco Pannuti.

Da allora Ant Brescia ha fatto passi da Gigante. Dal 1998 al 2014, per citare un numero, l’associazione ha offerto 515.642 giornate di assistenza gratuita ai malati per un totale di 3.454 famiglie aiutate, a fronte di sostegno degli enti pubblici soltanto per 200. Un risultato frutto dell’impegno di centinaia di volontari e dei fondi raccolti (circa un milione all’anno) tramite donazioni di benefattori, attività dei punti di aggregazione come il Bar Accanto della Badia e 5 per mille.

I funerali di Marcella Gori si terranno domani alle 13.45 nella Chiesa Natività Beata Vergine a Urago Mella, in via della Chiesa.

Comments

comments

LEAVE A REPLY