Champions, l’An Brescia debutta con una goleada

Nella prima giornata del girone G di qualificazione alla Champions League la squadra di Sandro Bovo travolge l’Utrecht per 23 a 2

0
An Brescia Pallanuoto, Janovic, foto da ufficio stampa
An Brescia Pallanuoto, Janovic, foto da ufficio stampa

Debutto a suon di gol per l’An Brescia: a Sabadell, nella prima giornata del girone G di qualificazione alla Champions League, ovvero nella primo impegno della stagione 2017-2018, la squadra di Sandro Bovo travolge l’Utrecht per 23 a 2 (6-0, 6-0, 5-1, 6-1, i parziali). Pur privi di capitan Presciutti (tenuto a riposo per un problema muscolare e sostituito nel ruolo da Alessandro Nora) e, soprattutto, ancora in piena fase di preparazione, i biancazzurri fanno valere il proprio potenziale davanti a un avversario – va detto – certamente non di prima fascia; la gara dura pochi minuti, a metà del primo tempo il punteggio è già 4 a 0 e la prima delle sole due segnature olandesi, arriva poco prima della metà della terza frazione, quando il tabellone riporta un eloquente 13 a 0 per l’An. Dunque, esordio in scioltezza per i bresciani che domani sera dovranno vedersela con un Mornar che, essendo stato sconfitto dal Sabadell, darà il massimo per provare a rimanere in corsa per la qualificazione alla terza fase di Champions.

«Si è trattato di un buon rodaggio – commenta il presidente Andrea Malchiodi -, era il primo match ufficiale e occorreva rompere il ghiaccio. Anche se la condizione ottimale è tutt’altro che acquisita, abbiamo visto che la macchina gira bene: senza forzare più di tanto, i ragazzi son riusciti a mettere in chiaro la differenza dei valori in campo. Da domani arrivano i test più probanti: per non essere tagliato fuori, il Mornar deve per forza fare punti, bisognerà lottare ben di più rispetto a stasera».

An Brescia Pallanuoto, Paskovic, foto da ufficio stampa
An Brescia Pallanuoto, Paskovic, foto da ufficio stampa

Comments

comments

LEAVE A REPLY